Trasporti a Firenze

Come muoversi per visitare Firenze? Autobus, tram, taxi o bici. La scelta migliore è una bella passeggiata per gustarsi la città e scoprire gli angoli più nascosti.
Dormire in centro non sempre è una scelta costosa e vi permetterà di girare a piedi.

Una soluzione ecologica e affascinante è quella di godersi gli scorci cittadini in sella ad una bicicletta noleggiata. Da qualche anno infatti è presente il servizio di bike sharing molto utilizzato dai turisti per raggiungere velocemente le diverse attrazioni.

Bici parcheggiata davanti alla Chiesa di Santa Croce a Firenze

In ogni caso se decidete di utilizzare i mezzi pubblici potrete scegliere tra autobus, tram e taxi che consentono di spostarsi senza problemi.

Autobus a Firenze

La città di Firenze è servita da circa 100 linee di autobus e un servizio notturno chiamato "Nottetempo".

Le linee principali sono la C1, C2, C3 e C4 che sono linee elettriche e la 12 e 13 che portano fino a Piazzale Michelangelo da dove puoi godere di una splendida vista su Firenze.

Il servizio notturno Nottetempo attivo dalle 22 alle 2 percorre diversi quartieri. Gli orari e gli itinerari della linea non sono fissi, ma definiti in base alle prenotazioni degli utenti (con partenza e arrivo nelle zone servite).

È possibile acquistare i biglietti alle fermate o direttamente sull'autobus.

Tram a Firenze

Il servizio tram è presente a Firenze da pochi anni e non è molto utilizzato dai turisti visto che le vie del centro non sono attraversate da queste linee.
I tram percorrono Firenze dalle 5:30 del mattino fino alle 24:00.

Taxi a Firenze

L'utilizzo dei taxi a Firenze è sicuramente una scelta comoda ma potrebbe essere costosa visto che è considerata una delle più care d'Europa.
 

Prenota la visita